gennaio 2021
L M M G V S D
« set    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Utenti registrati

Codici miniati: incontro tra arte e scienza. Gli scriptoria altomedievali. Vercelli, 10-11 giugno 2010

Codici miniati: incontro tra arte e scienza. Gli scriptoria altomedievali. III giornata nazionale per lo studio multidisciplinare dei manoscritti miniati (Vercelli, Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare - Facoltà di Lettere dell’Università del Piemonte Orientale). Vercelli, 10-11 giugno 2010

Sito web

Relazioni

Area scientifica: Maurizio Aceto (Università degli Studi del Piemonte Orientale): Un confronto tra due scriptoria altomedievali italiani: Bobbio e Nonantola; Angelo Agostino (Università degli Studi di Torino): Gli inchiostri del Vercelli Book e del Codice A; Pietro Baraldi (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia): Ricette e ricettari: incomprensioni, trasmissioni, datazioni, sopravvivenze; Susan Bioletti (Trinity College Library - Dublino): Analysis on the Book of Kells; Lucia Burgio (Victoria & Albert Museum, Londra): Medieval manuscript cuttings from the Victoria and Albert Museum; Mark Clarke (University of Amsterdam): Anglo-Saxon Manuscript Pigments; Costanza Miliani (CNR - Università degli Studi di Perugia): Analysis on the Book of Kells.

Area umanistica: Michelle Brown (University of London): The Lindisfarne Gospels; Fabrizio Crivello (Università degli Studi di Torino): Utilità e limiti delle analisi scientifiche nello studio dei manoscritti medievali; Charlotte Denoël (Bibliothèque Nationale de France): La Bible d’Odilon et l’enluminure à Cluny aux environs de l’an mille; Heinrich Dormeier (Università di Kiel): Concezione dell’antichità e pensiero politico del vescovo bibliofilo Leone di Vercelli; Simona Gavinelli (Università Cattolica del Sacro Cuore): Manoscritti carolingi a Vercelli; Roberto Rosselli del Turco (Università degli Studi di Torino — Università Normale di Pisa): Il Vercelli Book; Elisabetta Unfer Verre (Università degli Studi di Siena): Le “Compositiones Variae” nel ms. 490 della Biblioteca Capitolare di Lucca; Giuseppa Zanichelli (Università degli Studi di Salerno): Il colore nelle fonti e nei codici altomedievali.

Comments are closed.